Corpo Musicale “Comm. Egidio Rampone”

corpo musicale ramponi

Il Corpo Musicale “Comm. Egidio Rampone” fu fondato nel 1905 ed iniziò la sua attività quasi in sordina, sotto la direzione di Antonio Quaretta di Quarna Sopra.

Nel giro di pochi anni in un paese che “ha la musica nel sangue” – la citazione è di don Giovanni Maulini, benemerito prevosto di Quarna Sotto – non poteva però non crescere considerevolmente, fino a salire a una quarantina di elementi nei tempi migliori.
Senza sottovalutare l’impegno e la bravura di tutti i Maestri, che si succedettero nell’arco di quasi novant’anni, chi contribuì maggiormente al prestigio della Banda Musicale fu il Maestro Giovanni Rampone (Bongè). Sebbene fosse un semplice operaio, seppe dirigere la Banda con rara perizia, rivelando un grande talento musicale da tutti riconosciuto.

Attesta ancora don Giovanni Maulini: “la musica suona per le funzioni ecclesiastiche, in occasione di feste nazionali e, varie volte all’anno, dà concerti in piazza ed anche… per quattro salti”.
Il Corpo Musicale “E. Rampone di Quarna sotto nel 1986 si è reso promotore di un’importante iniziativa a favore dei ragazzi che frequentano la scuola elementare e media. Si è assunto l’impegno di costituire una Scuola per apprendere l’uso di uno strumento musicale e le nozioni teoriche del linguaggio musicale.

da: “Quarna Una tradizione musicale” di Don Luigi Dresti – 1993

Ancora oggi il Corpo Musicale “Comm. Egidio Rampone” organizza corsi di musica per bambini e ragazzi (di strumento e di musica d’insieme) e si esibisce in diverse occasioni, con repertori di musica religiosa, classica e contemporanea, sia a Quarna che nei paesi limitrofi, accogliendo anche musicisti provenienti da altre località e formazioni bandistiche.

Altre informazioni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>