La Drummeria

La Drummeria

La DRUMMERIA è nata dall’affiatamento e l’amicizia tra 5 grandi protagonisti della scena musicale italiana, 5 grandi interpreti dei diversi linguaggi musicali, 5 persone lontane per età, vissuto, gusti, esperienze e temperamenti ma accomunate dal medesimo spirito di avventura e sperimentazione.

Visita il loro sito: http://ladrummeria.com/

Claudio Sessa (Corriere della Sera) ha definito “LA DRUMMERIA”:

“Un gruppo di forte impatto, che vuole fare emergere il canto degli strumenti e grazie all’esperienza dei musicisti ha tutti i numeri per riuscirci.”

La DRUMMERIA unisce storie di musica e di vita, di groove e di colore, di tecnica e d’inventiva, per offrire al pubblico un grande spettacolo musicale e d’intrattenimento.

Un autentico “SUPER GRUPPO”, un viaggio etnico-musicale attraverso diverse “tradizioni dei tamburi” proposto da esponenti tra i più completi e rappresentativi. Lo spettacolo si snoda attraverso sezioni “obbligate” e momenti in assolo, con composizioni scritte da diversi musicisti e completate da improvvisazioni, giochi e palleggi musical-percussivi per concludersi con un gran finale in crescendo; insomma, una formula unica, originale e nuova.

LA DRUMMERIA si nutre del talento di artisti da anni protagonisti della scena musicale italiana. Ognuno di loro porta alla band qualcosa di speciale:

ELLADE BANDINI

Precocissimo, inizia la sua carriera lavorando con THE AVANGERS storico complesso beat. Ha compiuto diversi tour con Carmen Villani e ha suonato con numerose orchestre.

I dischi di musica italiana che ospitano la sua famosa batteria sono più di 450. Ha collaborato con i più grandi cantanti italiani: De Andrè a Zucchero, da Lucio Battisti a Celentano, da Mina a Paolo Conte, da Eros Ramazzotti a Vinicio Caposela.

Ellade porta una cultura totale fatta di musica, vita vissuta e di infiniti concerti; porta le idee di chi ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo, affrontando ogni genere musicale in totale sintonia con i bisogni veri del pubblico.

WALTER CALLONI

Ha contribuito a scrivere la storia della musica pop italiana dagli anni ’70 ai giorni nostri. Storico batterista della PFM, la sua energica precisione ha sostenuto alcuni dei più importanti dischi usciti in Italia: dagli album di Finardi a quelli di Lucio Battisti, dai dischi di De Andrè a quelli di Fossati.

Ha suonato molto, e con grande successo di pubblico, prestando in tutti i music club del nostro paese il suo progetto LINEA C, assieme al compianto Stefano Cerri. Nel 2000 ha partecipato a Genova al concerto in memoria di Fabrizio De Andrè, ” Faber amico fragile “, dove ha accompagnato Vasco Rossi e Zucchero.

Walter porta la potenza, l’energia e tutto il groove che ha fatto la storia del rock italiano, e con il suo calore e la precisione dei suoi colpi, racconta al pubblico una vita vissuta con la musica.

MAXX FURIAN

Prediletto allievo di Bandini, Lucchini e Calloni, pupillo di Chad Wacherman, è considerato il più colto e tecnicamente preparato fra i batteristi della nuova generazione.

Dopo un’intensa gavetta, si è affermato suonando per grandi artisti come Franco Battiato, Fabio Concato, Enzo Jannacci, Paola e Chiara, maturando anche importanti esperienze nel jazz e nella fusion.

Reduce dal tour mondiale con Laura Pausini, Furian alterna alle prestigiose collaborazioni con i più importanti esponenti del pop italiano, le esibizioni con la BIBA BAND ed i SUBJECTS, band di cui è leader.

Maxx porta le emozioni legate alla nuova generazione del batterista eclettico, tecnicamente perfetto, che, grazie alla qualità totale dell’esecuzione garantisce la compattezza musicale del gruppo.

CHRISTIAN MEYER

Figlio di un grande jazzista, ha cominciato suonando Dixieland.

Allievo di Enrico Lucchini, ha proseguito lungo la strada del jazz anche quando nell’89 è diventato titolare nel gruppo ELIO E LE STORIE TESE. Ha suonato per artisti del calibro di Mina ed Eugenio Finardi. Attualmente accanto all’attività musicale con Elio, si divide fra amore per il jazz e la fusion con la BIBA BAND.

Christian porta la fantasia, l’inventiva spinta fino alle estreme conseguenze, uno spirito di avventura tale da svelare inimmaginabili dimensioni del tempo.

PAOLO PELLEGATTI

Primo allievo di Enrico Lucchini, ha frequentato con successo il Berklee College of Music di Boston. In Italia ha suonato con Mario Rusca, Luigi Bonafede, Guido Manusardi e Claudio Fasoli, prima di unirsi stabilmente con il quartetto di Franco Cerri. Assieme allo stesso Cerri ed Enrico Intra ha dato origine ad un famosissimo quartetto. Ha proseguito collaborando con i più famosi jazzisti italiani, tra i quali E. Rava, M. Urbani, G. Gaslini ed internazionali come T. Scott, P. Jeffrey, W. Davis Jr., S. Nistico, S. Grossman, L. Konitz, C. Anderson e molti altri. Leader di band e big-band ha suonato in circa 40 dischi ed ha pubblicato 5 album a suo nome, apprezzatissimi dalla critica.

Paolo porta tutto il sapore del jazz e tutti i conflitti di quella sua anima nera dannatamente rock, che si libera in dinamiche coinvolgenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>